TinyChat, app per videochiamate di gruppo su Facebook

La scorsa settimana Mark Zuckerberg ha tenuto una conferenza stampa, durante la quale ha presentato tutte le novità di Facebook in risposta all’offensiva di Google Plus. La novità principale illustrata nel corso dell’evento è stata la possibilità, in futuro, di effettuare videochiamate su Facebook, grazie alla collaborazione con il colosso di telefonia mobile Skype (recentemente acquisito da Microsoft). Il servizio è in fase di beta e per il momento non è previsto su dispositivi mobili, né è stato annunciato nulla riguardo al supporto di video-chat multiutente.

È alla luce di questo evento che sembra particolarmente interessante che, a partire dalla prossima settimana, Tinychat rilascerà un’applicazione di chat multipiattaforma (funzionerà sia su desktop che su dispositivi iOs, come ad esempio iPhone e iPad), con la quale sarà possibile effettuare videochiamate di gruppo fino a 12 persone con gli utenti del più famoso social network al mondo.

TinyChat lancerà un'app per fare videocall di gruppo con contatti Facebook (fino a 12)

TinyChat lancerà un'app per fare videocall di gruppo con contatti Facebook (fino a 12)



Tinychat si è contraddistinto finora per il suo servizio di chat “mordi e fuggi”: grazie a esso negli ultimi due anni è stato possibile creare facilmente e velocemente chat, senza perdite di tempo e anche senza registrazione.

Il video promozionale che segue mostra come funzionerà l’applicazione: a quanto pare supporterà videochiamate senza difficoltà tanto dall’iPhone quanto dall’iPod Touch, dall’iPad così come dal pc (esattamente come molti altri applicativi già presenti sul mercato, come Tango o fring).

Ecco il video:

È ragionevole sperare che l’applicativo sia reso presto disponibile anche su tutti i dispositivi, come tablet e smartphone Android e RIM (casa produttrice dei Blackberry e del PlayBook): nel momento in cui l’applicazione funzionasse così come promesso dal video da ogni dispositivo fisso e mobile degli oltre 700 milioni di utenti Facebook, allora si potrà verificare qual è il vero impatto di questa tecnologia sulla comunicazione mainstream.

Seguitemi su Facebook, Twitter o Google+ e rimanete aggiornati!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

14 luglio 2011 da Ludovico Spagnolo


Categories: Facebook, Internet, Social Media | Tags: , , , , | Leave a comment

Leave a Reply

Required fields are marked *