Perché Facebook ha tolto “mi piace” e “commenta”? [UPDATE]

UPDATE 18 febbraio 2010: Facebook sembra aver reintrodotto il “mi piace” e il “commenta”. Il fenomeno sotto descritto è durato quasi 48 ore.
Non si sa, e probabilmente non si saprà, se si è trattato di bug o di una marcia indietro (la prima opzione è più verosimile).
Comunque, laddove non lo fosse prima, il messaggio è chiaro: Facebook dà, Facebook toglie. E tutti gli altri si adattano.

Da ieri non si riesce più a commentare e a mettere “mi piace” ai post sulla bacheca di Facebook. Gli utenti del social network più famoso al mondo sono letteralmente impazziti e hanno iniziato a cercare su Google i motivi di tale cambiamento, trovando un mio vecchio post in cima ai risultati e facendo schizzare il mio contatore a 100.000 visite nella sola giornata di ieri.

Tuttavia il post in questione, scritto il 9 dicembre per un problema analogo, riporta una procedura che non funziona più. Ho scritto un articolo per Redomino, la società in cui lavoro, per spiegare che per il momento non esiste alcuna procedura per ripristinare il “mi piace” e il “commenta” sui post in bacheca.

Dove sono finiti "mi piace" e "commenta" su Facebook?

Dove sono finiti "mi piace" e "commenta" su Facebook?

Se vuoi vedere quali sono i cambiamenti, quali post riguarda e i probabili motivi per cui è stato tolto il “mi piace”, continua a leggere.

Alcuni post continuano a conservare il “mi piace”, altri no: questo getta nella confusione gli utenti di Facebook.
La distinzione in realtà è semplice: come ho scritto su Redomino Labs,

i post che continuano a mantenere le funzioni “commenta” e “mi piace” sono gli elementi esterni a Facebook. Per tutto ciò che è interno a Facebook (note, foto, eventi, pagine), se viene conpiso in bacheca, non è possibile aggiungere ulteriori commenti o apprezzamenti. Gli unici due comportamenti consentiti sono:

1) Premere su “condividi” e pubblicarlo quindi sulla propria bacheca, oppure inviarlo in posta privata.

2) Cliccare sul post e andare a commentare direttamente l’elemento.

Il motivo per cui è stato fatto secondo me è duplice: fare un po’ di pulizia e spingere sulla posta privata.

1. Gli utenti di Facebook condividevano e commentavano troppe note senza leggerle, troppi eventi senza dare risposta, troppe pagine senza diventarne fan. Ora le opzioni sono due: condividere l’elemento con un post in bacheca, altrimenti entrare nell’elemento ed esprimere la mia opinione commentandolo o apprezzandolo direttamente (pagina, nota, evento, foto, etc). Facebook ha voluto pulire un po’ lo stream da tutte quelle condivisioni pubbliche e, spesso, inutili.

2. E se volessi parlare con uno o più amici di un determinato elemento? Lo spedisco in posta privata. Quella stessa posta privata che ora Facebook sta rinnovando, trasformandola in una via di mezzo tra posta elettronica vera e propria, sms e chat.

Se volete rimanere aggiornati sull’argomento, diventate fan di Appunti Sul Web!

Per il resto cosa ne pensate? Siete d’accordo con questi cambiamenti? Scatenatevi nei commenti! :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

17 febbraio 2011 da Ludovico Spagnolo


Categories: Facebook, Internet | Tags: , , | 12 comments

Comments (12)

  1. per me non è vero… non sn stati eliminati.. semplicemente vi sono problemi loro che risolveranno causa aggiornamenti.
    Notare che sul cellulare i mi piace vanno,, perciò la tua teoria del punto è falsa :D

  2. Fede, quindi se pubblichi sul tuo profilo una pagina dei fan compare “commenta” o “mi piace”, oltre che “condividi”?
    Quale teoria sarebbe falsa?

  3. Il tuo articolo è estremamente interessante ma, in questo modo, privando gli utenti della possibilità di coinvolgere più amici, contemporaeamente, sulla propria bacheca, Fb perderà milioni di iscritti. Io stessa sono stat portavoce, con dei post creati ad “hoc” di uno “sciopero” volto a ridurre drasticamente il numero degli utenti collegati, così da far calare le “quotazioni” legate ai proventi pubblicitari.
    Se la funzione non verrà ripristinata Fb perderà molti iscritti …a cominciare da me, ovviamente.

  4. Si ma allora se il mi piace e il commenta sono stati tolti allora cosa serve facebook? Facebook è stato sempre conosciuto come social network e diciamolo chi non entra su facebook x vedere se una determinata persona mette il mi piace o anche commenta al nostro link? Facebook è fatto apposta per farsi i cavoli degli altri se vengono tolti anche il mi piace e il commenta non servirebbe piu quasi a niente.. Tanto x chattare abbiamo anche MSN…

  5. RIVOGLIAMO I NS COMMENTA E MI PIACE !!!!!!!!!!!!!!!!

  6. fb era nata per dialogare con gli amici, se questo nn si può più fare liberamente anche tramite link diventa tutto più obsoleto…

  7. xò è una cretinata xk ai post c’è ancora “mi piace” e “commenta” invece ai nostri link no

  8. Se ci fosse un tasto “non mi piace” lo cliccherei subito. :(
    Avranno pure avuto le loro buone ragioni per fare certi cambiamenti, ma assolutamente non li condivido.
    Grazie comunque per le info! ;)

  9. Con il cellulare probabilmente accedi a Facebook Mobile (m.facebook.com), che utilizza una piattaforma distinta e completamente diversa e può darsi che non sia stata ancora aggiornata…

  10. Sono d’accordo sul tipo d pulizia ke hanno voluto fare..in effetti è vero ke molte persone nn lasciavano commenti e nn diventavano fan delle pagine..c’è troppa indifferenza nella vita cerkiamo dove poxiamo d rendere +attente le persone e nn d pensare solo a sè stexe.MA NN TOGLIETECI “MI PIACE”e”COMMENTA”!!!

  11. Questa vicenda ha solo messo in luce quanti blogger da quattro soldi ci sono in giro. In 48 ore sono state sfornate soluzioni campate in aria, non testate, e pubblicate non so con quale coraggio. Teorie e spiegazioni della scomparsa di queste funzioni, assolutamente campate in aria senza che sia mai uscito un comunicato ufficiale da parte di Facebook. Questo articolo se non fosse per quel “secondo me” che dovrebbe essere IN EVIDENZA, anche il tuo articolo sarebbe spazzatura.

  12. Marco, ti do parzialmente ragione.
    È vero che molti cercano di cavalcare delle onde inquinando la rete, ma come avrai sicuramente letto il boom (inaspettato ma non indesiderato) di visite era dovuto a un articolo ben scritto di diversi mesi fa. Dopodiché ho ulteriormente sfruttato l’onda scrivendo un articolo su una possibile interpretazione dei fatti, e forse dovevo mettere di più quel “secondo me” in evidenza.
    Comunque sia non posso non farti notare che è facile criticare i “bloggers da quattro soldi” e il “coraggio” con cui sfornano “soluzioni campate in aria, non testate”. Specie quando -come me- ci mettono la faccia, mentre tu ti nascondi dietro a un nome e a indirizzi mail fasulli: il tuo non è proprio un grande esempio di coraggio. Cheers

Leave a Reply

Required fields are marked *